Cos’è una lamiera

Tu sei qui:
lamiera forata- punzonatura

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lamiere: uso e produzione

Se non sai cos’è una lamiera e vuoi iniziare a capirci di più perché ti trovi in una situazione in cui hai bisogno di acquistarne qualcuna, sei nel posto giusto!
Per prima cosa, cerchiamo di dare una definizione specifica alla parola. La lamiera è una placca metallica che viene fuori da un’attenta lavorazione che consiste nel colare del metallo allo stato liquido. Il metallo utilizzato per la creazione delle lamiere è metallo che deriva dalle bramma, cioè dei semilavorati rettangolari d’acciaio.
Ovviamente, a seconda dell’uso che si andrà poi successivamente a fare della lamiera, ne esistono numerosi tipi differenti, che possono distinguersi in base al volume, l’ampiezza, la robustezza, ma possono anche essere lavorate in modo diverso e con trattamenti singolari che daranno un prodotto finito che potrà essere considerato forato, ondulato o bugnato.

Tipi differenti di lamiera

Molti sono anche i materiali che vengono utilizzati per creare delle lamiere, ad esempio, le lamiere in acciaio e alluminio vengono realizzate per i settori industriali e in carpenteria metallica.
Quelle di bronzo, invece, vengono utilizzate maggiormente per realizzare i contatti elettrici, le bronzine, le boccole, i rivestimenti, i manufatti artistici, le valvole, alcune pompe, delle molle etc. Proprio per il suo uso molto diffuso vengono richieste ed usate da molte industrie, come quella alimentare, petrolifera o navale.
Con il passare del tempo, soprattutto negli ultimi anni, le lamiere sono diventate anche un complemento d’arredo. Sembrerà strano, ma le ultime tendenze le approvano e le inseriscono nell’ambito dell’arredamento industriale.
Adesso cercheremo di capire insieme passo per passo come vengono create ed usate i diversi tipi di lamiera:

  • lamiere in acciaio inox, utilizzate molto all’esterno soprattutto per la loro robustezza e resistenza a ossidazioni e deterioramenti, in quanto l’acciaio inox è prevalentemente uno dei migliori che riesce a resistere all’umidità e alla ruggine che ne deriva;
  • lamiere laminate a caldo, che vantano la caratteristica di essere molto sottili. Questa sottigliezza è dovuta ad una lavorazione molto particolare che avviene a temperature molto alte;
  • lamiere laminate a freddo, a differenza di quelle citate sopra, vengono lavorate anch’esse a caldo, ma poi raffreddate tramite dei sistemi molto all’avanguardia e lavorazioni molto dettagliate che richiedono tempo e un’estrema praticità;
  • lamiere in alluminio, sono molto leggere e resistenti e vengono utilizzate per la produzione di moltissimi oggetti che usiamo quotidianamente, come ad esempio gli elettrodomestici, parti di automobili, ma anche tetti e vasellame.

I professionisti del settore


Se hai bisogno di qualcuno che realizzi delle lamiere per te, di sicuro non puoi fare altro che rivolgerti a Messina Ferro.
I professionisti che fanno parte di Messina Ferro vantano una preparazione centenaria, che va avanti dal 1825. Ci sono state tre generazioni di fabbri che hanno portato avanti i segreti di famiglia sulla lavorazione del ferro battuto e che al giorno d’oggi vantano un’inestimabile preparazione, che si basa principalmente sul duro lavoro e la cura dei dettagli.
Il cliente viene prima di tutto: tutti i professionisti si metteranno a disposizione per realizzare qualsiasi ordine nel più breve tempo possibile. Tutti i professionisti sono abili nel lavorare a mano il ferro e una delle caratteristiche di vanto è quella di poter personalizzare ogni singola richiesta, in modo da andare incontro a tutte le esigenze del compratore.

Altri articoli che potrebbero interessarti