Arredamento in ottone: una moda passata o la vera tendenza del futuro?

Tu sei qui:
Ottone

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Il ritorno dell’ottone in chiave moderna

Per molto tempo le finiture in ottone naturale sono state considerate qualcosa di vecchio, ormai obsoleto, adatte ad arricchire solamente le case in campagna di una volta. Da alcuni anni a questa parte, però, l’ottone lasciato nelle sue condizioni naturali sta rientrando a grandi passi nella vita di tutti i giorni, venendo riconsiderato da architetti e designer.

Che cos’è?

L’ottone è, innanzitutto, una lega ossidabile formata prevalentemente da rame e zinco. La sua estrema versatilità e il suo elevato grado di lavorabilità fa sì che esso abbia numerosissimi impieghi e che sia usato sin dai tempi più remoti per le più svariate ragioni. L’ottone possiede infatti una grande resistenza alla corrosione, il che lo rende estremamente adatto anche ad ambienti maggiormente umidi come il bagno, o posti all’esterno.

L’ottone appare di colore cangiante, caratteristica che dona a questo materiale una sua intrinseca vitalità. La sua superficie passa infatti dal rosso, presente e ben visibile nel momento in cui questa lega esce dalla fabbrica impacchettato in profilati o lastre, fino all’opacità caratterizzante il suo naturale invecchiamento, sino ad arrivare al marrone-grigiastro raggiunto negli anni successivi alla sua produzione.
Tutte queste variazioni nel colore sono dovute all’ossidazione stessa dell’ottone, processo che consente all’oggetto realizzato in questo materiale di assumere una sua specifica unicità, che lo contraddistingue da qualsiasi altra cosa realizzata in quella stessa lega metallica.

Queste caratteristiche cromatiche assolutamente peculiari, rendono l’ottone un materiale particolarmente adatto al campo dell’arredamento e dell’architettura, che ben si sposa con numerosi tipi di stile, adattandosi perfettamente alle necessità che caratterizzano il design più recente.
Inoltre esso può essere ulteriormente arricchito da nuovi trattamenti superficiali, che possono migliorarlo ulteriormente sotto il punto di vista estetico, consentendone così un utilizzo ancor più raffinato e personalizzato alle esigenze di ciascuno.

Messina Ferro: un’azienda che garantisce qualità e passione

Per quanto riguarda la produzione in ottone, Messina Ferro realizza finiture di tutti i tipi anche con questo materiale. Il modo in cui ciò è realizzato consente di ottenere forme morbide ma lineari al tempo stesso, adattabili a qualsivoglia ambiente e in grado di mantenere la loro identità unica.
L’ottone si sposa perfettamente agli ambienti rustici, grazie al calore che è in grado di trasmettere, ma anche a spazi più moderni e minimal-chic, poiché è in grado di trasmettere un’elegante aria retrò, regalando un sapiente mix tra antico e moderno.

Altri articoli che potrebbero interessarti